Parque de las leyendas

Sappiamo che molte aziende e luoghi di intrattenimento sono stati costretti a chiudere i battenti a causa del coronavirus. Uno di questi è il famoso “Parque de las Leyendas”, uno dei pochi zoo di Lima. Questo è stato molto colpito poiché, non ricevendo visitatori, non ha praticamente avuto ingressi economici, che avevano lo scopo di mantenere in salute gli animali che abitano questa riserva cittadina. Tuttavia, questo famoso giardino cittadino, grazie a varie attività online, è riuscito a resistere alla pandemia. Il 1 marzo hanno riaperto le porte al pubblico con nuovi protocolli in modo che tutti possano divertirsi in sicurezza.

Durante la quarantena, il “Parque de las Leyendas” ha chiuso le proprie porte e i proprietari hanno dovuto creare nuovi modi per generare liquidità per dare agli animali la qualità di vita che meriterebbero. Oggi lo zoo ha già aperto con alcuni programmi di visita e delle campagne virtuali. Una delle iniziative si chiama “Sii mio amico”, dove le persone, scegliendo uno dei quattro piani presenti, possono sponsorizzare uno degli animali dello zoo e dargli tutto ciò di cui ha bisogno per condurre una vita sana e dignitosa. L’altro programma è “Lo zoo di casa”, che propone percorsi didattici virtuali nelle varie aree del parco e laboratori di ceramica e botanica per il grande pubblico.

D’altra parte, mentre lo zoo era chiuso, varie specie sono state salvate dal traffico illegale di animali e sono state portate al parco, dove ora ricevono tutte le cure necessarie. Tra i nuovi abitanti spiccano: cinque piccoli orsi, tre cuccioli di puma, pacarana e cinque Lemuri.

Oggi lo zoo accoglie il pubblico su appuntamento e sono stati ideati tour in presenza. Per questo sono stati creati due percorsi, uno blu e uno verde, in modo da evitare l’affollamento di persone e in modo che tutti possano conoscere le diverse aree del parco in ordine e, soprattutto, con grande sicurezza.

In conclusione, gli animali rischiavano di essere lasciati senza cibo e attenzione come è successo in alcuni zoo di tutto il mondo. Le oltre 1.200 specie da sfamare e curare che popolano questo giardino faunistico, sono salve e questo è stato possibile grazie alla solidarietà di tante persone.

Allora, prenotate la vostra esperienza, gli animali del parco aspettano la tua visita!  

Rafaella Varela

Responder

Introduce tus datos o haz clic en un icono para iniciar sesión:

Logo de WordPress.com

Estás comentando usando tu cuenta de WordPress.com. Salir /  Cambiar )

Google photo

Estás comentando usando tu cuenta de Google. Salir /  Cambiar )

Imagen de Twitter

Estás comentando usando tu cuenta de Twitter. Salir /  Cambiar )

Foto de Facebook

Estás comentando usando tu cuenta de Facebook. Salir /  Cambiar )

Conectando a %s